Il Sindaco Voza e la capacità di resistere alla denatalità dei Piccoli Paesi

Il bilancio di DEMOGRAFIA è drastico per la provincia di Salerno: il calo è forte.
Ma Santomenna dimostra RESILIENZA (la capacità di r-esistere)!

Il Mattino di oggi dedica il focus sulla prima pagina (qui l’incipit dell’articolo http://www.ilmattino.it/…/i_paesi_dove_non_nascono_bambini-… e in foto il resto) e rimarca.

Politiche insufficienti, o promesse non mantenute in provincia, ma a sorpresa Santomenna: è l’unico paese dell’area interna a rischio spolpamento che nell’anno 2016 cresce invece di decrescere; tasso di natalità record pari all’8.9 %, i bimbi da 0-3 anni raddoppiati dall’inizio del mandato.

Al caso di Santomenna, unico nelle arre interne, han contribuito una serie di buone pratiche messe in campo dall’amministrazione:

massimiliano voza LAVORO: zero esternalizzazioni e 8 nuove assunzioni: 2 addetti alle pulizie immobili comunali, museo e latrine pubbliche, 4 operari stagionali per il verde pubblico, 2 autisti scuolabus, grazie anche all’intuizione di essere il più piccolo comune italiano a partecipare una società pubblica “in house” a cui decliniamo “in casa” i nostri servizi con una ricaduta eccezionale in termini di qualità dei servizi erogati e di maestranze assunte sul territorio.
Attivato l’accesso ai fondi europei mai attivati prima (secondo i dati di opencoesione.gov Santomenna è tra i primi 50 comuni campani per finanziamenti ricevuti rispetto al numero degli abitanti, primo nella zona piana\valle del Sele) con buona ricaduta occupazionale delle maestranze locali. Attivate le micro-opere per la manutenzione che han consentito anche alle imprese locale di concorrere e lavorare.

TRIBUTI AGEVOLATI per nuove coppie e residenti: no IMU su prima casa (decisione assunta prima dello Stato); No TASI su prima casa, no TARI nuove coppie; affitti chalets comunali a 1€ per le nuove coppie.

INFANZIA Zero spese:

istituzione scuolabus gratis con l’assunzione di 2 autisti;

istituzione tempo prolungato asilo gratis; prossima attivazione asilo nido gratis;

ristrutturazione edifici scolastici con fondi europei;

presidi per l’infanzia ceduti senza guadagno dalla farmacia comunale;

MENSA ZERO ( ZERO TASSE; ZERO RIFIUTI: tutte le stoviglie compresi i tovaglioli non sono uso e getta;

ZERO SPRECO: i pasti eventualmente non consumati saranno consegnati, a cura dei servizi sociali, agli indigenti;

ZERO CALORIE INUTILI ZERO CIBO SPAZZATURA: la frutta del pranzo è posticipata come merenda del pomeriggio, e a mezza mattinata è fornito un frutto per evitare merende industriali; obbligo di acquisto di prodotti locali; 

ZERO KM: si cucina a Santomenna e non nelle aree industriali, nello stesso unico ristorante cui è stato affidata la mensa aziendale, abolendo i tickets per i dipendenti spendibili solo a valle;

ZERO ENERGIA FOSSILE e ZERO INCURIA: i locali dell’asilo sono in uno stabile appena ristrutturato con fondi europei, a costo zero per le casse comunali, dotato di pannelli fotovoltaici e solare termico, per rendere l’edifico autonomo con l’impianto a regime.

Avanti!
Con l’auspicio che il 2017 sia un anno migliore, in cui si riuscirà a superare anche le atre emergenze

Massimiliano Voza

santomenna-voza massimiliano voza

About Administrator 546 Articles
Segretario PD

Be the first to comment

Leave a Reply